Genitore single: 5 Modi per gestire lavoro e genitorialità

Genitore single: 5 Modi per gestire lavoro e genitorialità

Genitore single: 5 Modi per gestire lavoro e genitorialità

Agnese Villa

Essere un genitore porta la gioia più grande del mondo, ma essere un genitore single mentre si lavora a tempo pieno, porta con sé alcune sfide. È necessario ottenere il giusto equilibrio tra la tua vita personale e quella professionale 
Sappiamo quanto sia frenetica la vita di oggi, soprattutto quando si vive la propria genitorialità senza un partener… e sappiamo allo stesso modo che l’ amore per il vostro bambino spesso ha frenato la vostra ambizione lavorativa.
Quindi, se siete anche un genitore single e trovare un po’ difficile gestire il tutto, è possibile seguire i seguenti consigli che vi aiuteranno a gestire la vostra routine mono-genitoriale prendendoti cura di tuo figlio e avere del tempo per te senza effetti collaterali. 
La gestione di Infanzia:

Facciamo di tutto, tranne oltrepassare interi palazzi con un salto. Siamo dei supereroi senza mantello.

Essere un padre non è sempre facile. Quando sei un genitore single devi cercare di trovare un equilibrio tra la felicità dei tuoi figli e la tua. Ho sentito dei genitori dire: “Sono felice se lo sono i miei figli”. Cari miei, è una bugia. Se voglio che i miei bambini siano felici, devo esserlo io in primo luogo”


– Jon Vaughn ex giocatore di football americano professionista

 

 

1 Routine e disciplina alleati utili:
Le Cose si fanno molto più facile quando c’è una routine. Dalla colazione ad arrivare a letto in tempo, Queste piccole cose renderanno il tuo bambino disciplinato. Certo i capricci non mancheranno, ma fa parte del gioco. Questo tipo di routine diventerà un abitudine per il tuo piccolo e con il tempo diventerà per lui sempre più automatico e tu saprai meglio gestire quel poco di tempo libero prima di svenire anche tu per la stanchezza. 

2 Scegliere una qualità dell’asilo o della scuola:
È necessario selezionare una scuola di qualità per il vostro bambino, soprattutto quando sei un genitore single. Per avere un lavoro produttivo è necessario smettere di stare in pensiero quando sta lontano da te. Spesso si sceglie la scuola per vicinanza dalla propria abitazione o il posto di lavoro… ma non ti accontentare solo di questi aspetti. Essere tranquilli per rendere a lavoro è importante. Scegli con cura la scuola giusta!

3 Conoscere gli amici di tuo figlio:
È necessario controllare chi frequenta a scuola o nelle attività extrascolastiche, perché un amico influisce molto nello sviluppo personale. 

4 Parla con lui quotidianamente anche se non vuole:
Trascorrere del tempo con tuo figlio parlando della tua giornata aiuterà lui ad aprirsi a te. Anche se credi sia troppo piccolo, coinvolgilo, chiedi dei consigli, dei pareri,  fallo partecipe e l’indomani sarà lui a chiederti aggiornamenti su quella questione di cui avete parlato ieri a cena.  Fallo sentire utile e maturo. Col tempo sarà routine anche questa e probabilmente sarà più facile farlo parlare della sua giornata. 

5 Spiega la tua situazione al tuo capo.
Non nascondere al tuo superiore il tuo status di genitore single. Potresti avere la necessità ad esempio di dover accudire tuo figlio per la classica influenza stagionale, accompagnarlo dal dentista.

6 Tieni un’agenda o un app alert
Corri a destra e a sinistra tutto il giorno e rischi di dimenticarti quella riunione di lavoro o la recita di tuo figlio. Un’agenda o le moderne app ti possono essere molto utili.  Non dare mai per scontato che tanto ti ricorderai che venerdì ci sarà sciopero dei BUS e dovrai prendere tuo figlio a scuola.

7 Evitare di portare a casa del lavoro
Anche se sei in smart working non sottrarre tempo alla tua vita privata. Se sei a casa, cerca di concentrarti solo su te stesso e il tuo bambino.

8  Prenditi del tempo per te
Si sappiamo già cosa stai pensando… avendolo me lo prenderei del tempo per me. Trovalo! E’ necessario! Anche solamente 15 minuti, ma fallo!  Fai qualsiasi attività che ti rilassi.  Ti aiuterà ad essere una persona più calma e forte. 
Ah… non dimenticare di trovare il tempo di fare dei controlli sulla tua salute!! 

5 Spiega la tua situazione al tuo capo.
Non nascondere al tuo superiore il tuo status di genitore single. Potresti avere la necessità ad esempio di dover accudire tuo figlio per la classica influenza stagionale, accompagnarlo dal dentista.

6 Tieni un’agenda o un app alert
Corri a destra e a sinistra tutto il giorno e rischi di dimenticarti quella riunione di lavoro o la recita di tuo figlio. Un’agenda o le moderne app ti possono essere molto utili.  Non dare mai per scontato che tanto ti ricorderai che venerdì ci sarà sciopero dei BUS e dovrai prendere tuo figlio a scuola.

7 Evitare di portare a casa del lavoro
Anche se sei in smart working non sottrarre tempo alla tua vita privata. Se sei a casa, cerca di concentrarti solo su te stesso e il tuo bambino.

8  Prenditi del tempo per te
Si sappiamo già cosa stai pensando… avendolo me lo prenderei del tempo per me. Trovalo! E’ necessario! Anche solamente 15 minuti, ma fallo!  Fai qualsiasi attività che ti rilassi.  Ti aiuterà ad essere una persona più calma e forte. 
Ah… non dimenticare di trovare il tempo di fare dei controlli sulla tua salute!! 

Conclusione
Essere un genitore single e mantenere un sano equilibrio tra vita personale e professionale è un compito difficile, senza dubbio. Ma siamo dei super eroi a cui manca solo il mantello no!? 🙂

Agnese Villa

Related Articles

Related

Dovrei accontentarmi?

La risposta di una nostra lettrice ex Single: Forse sto schivando un po’ la questione, ma questo è il modo in cui la vedo: non credo affatto nell’accontentarsi, ma nel corso degli anni ho cambiato molto le mie aspettative. Non mi aspetto che una relazione mi faccia...

read more
Join

Subscribe For Updates & Offers

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Aenean scelerisque suscipit condimentum. Vestibulum in scelerisque eros. Fusce sed massa vel sem commodo.