Quindi, vuoi impressionarla? Falla ridere:

Quindi, vuoi impressionarla? Falla ridere:

Quindi, vuoi impressionarla? Falla ridere:

Written by Viviana Rigon

L’umorismo e la sensualità tendono ad essere più attraenti dal punto di vista romantico rispetto alla saggezza e alla bellezza.

Continua a leggere qui sotto. I tempi di lettura non superano i 4 minuti

  • L’umorismo e la sensualità tendono ad essere più attraenti dal punto di vista romantico della saggezza e della bellezza.
  • Gli uomini tendono a cercare un partner che apprezzi il loro senso dell’umorismo, mentre le donne tendono a cercare un uomo che possa farle ridere.
  • È più probabile che l’umorismo e le risate, se condivisi da entrambi i partner, generino un legame ottimale.

Gli uomini tendono a cercare un partner che apprezzi il loro senso dell’umorismo, mentre le donne cercano un uomo che le faccia ridere.
L’umorismo e le risate, se condivisi da entrambi i partner, hanno maggiori probabilità di generare un legame ottimale.
Se al primo incontro un uomo è in grado di far ridere una donna, aumentano le probabilità che questa sia interessata a stringere una relazione.

Umorismo e intelligenza

La saggezza senza senso dell’umorismo non è divertente. La caratteristica più attraente è il senso dell’umorismo, che dimostra che il mio accompagnatore non si prende troppo sul serio“. -Angela M. (nostra amata lettrice)

L’intelligenza (e la saggezza) è fondamentale nella nostra vita e consente di svolgere attività umane uniche, come la comprensione di questioni complesse, la scrittura di libri e la creazione di opere d’arte.

Sebbene il senso dell’umorismo esprima una forma di intelligenza, non tutte le persone intelligenti hanno il senso dell’umorismo. Alcuni studi hanno rilevato che le persone con un forte senso dell’umorismo hanno un’intelligenza superiore a quella delle persone meno divertenti e soffrono meno di depressione e aggressività. La risata può avere un impatto serio su tutti noi; modifica il nostro cervello in modo da renderci più saggi, più amichevoli e più soddisfatti della nostra vita (Willinger e Dowthwaite, 2017).

L’autoironia e la capacità di non prendersi troppo sul serio implicano fiducia in se stessi, umiltà, capacità di vedere prospettive alternative e rispetto per gli altri. G. K. Chesterton sostiene che “gli angeli possono volare perché sanno prendersi alla leggera”. L’importanza dell’umorismo è legata alla nostra natura ludica, in cui esprimiamo felicità e ingenuità infantile. Albert Einstein attribuiva la sua saggezza al senso dell’umorismo infantile.

 

L’umorismo nelle relazioni
Molti dei miei ricordi più belli con gli ex derivano dal fatto che abbiamo riso insieme di qualcosa. La risata condivisa è uno dei modi migliori per legare con qualcuno“. – Miriam (Collega single)

L’umorismo è percepito come uno dei tratti più importanti in un partner romantico. Le ricerche dimostrano che le persone con un forte senso dell’umorismo sono percepite come più attraenti delle persone intelligenti. Anche l’intelligenza è percepita come una caratteristica desiderata in un partner ideale, anche se inizialmente è considerata meno importante del senso dell’umorismo. In effetti, la ricerca di un partner ottimale non dovrebbe essere una ricerca della persona con i migliori tratti personali, ma di una persona con cui si crea facilmente un legame (Ben-Ze’ev, 2019). L’intelligenza non garantisce tale legame. L’umorismo e la risata, se condivisi da entrambi i partner, hanno maggiori probabilità di generare un legame ottimale (Nicholson, 2012).

.

E… quindi?

“La risata è la distanza più breve tra due persone”. -Victor Borge

L’importante è non esagerare

L’umorismo non si esprime solo nelle barzellette che ci raccontiamo, ma anche nelle interazioni giocose e divertenti che comportano flirt e piacevoli prese in giro. L’umorismo, che si basa su una sorpresa inaspettata, spezza la tensione e può contribuire ad alleviare la rabbia e il conflitto.

Come tutti i comportamenti estremi, anche le risate estreme possono essere dannose. Una donna perspicace ha raccontato di aver chiuso una relazione sentimentale quando l’uomo era troppo allegro e contento. Secondo lei, questo atteggiamento, diverso da un buon senso dell’umorismo, rivelava superficialità e mancanza di serietà. In effetti, uno studio ha rilevato che l’umorismo sempre più distorto e le risate in momenti inopportuni potrebbero essere un’indicazione precoce di demenza (Clark, 2016).

Differenze di genere nell’umorismo

Entrambi i sessi preferiscono un partner con senso dell’umorismo, ritenendo che sia importante non solo nel flirt e negli appuntamenti, ma anche in una relazione duratura. Tuttavia, mentre gli uomini tendono a cercare un partner che apprezzi il loro senso dell’umorismo, le donne tendono a cercare un uomo che le faccia ridere. Queste tendenze sono complementari. Infatti, le ricerche suggeriscono che quando due sconosciuti si incontrano e l’uomo riesce a far ridere la donna, aumentano le probabilità che questa sia interessata a stringere una relazione.

Questa differenza di genere può essere dovuta al fatto che tradizionalmente le donne sono state corteggiate e la risata è un segno di disponibilità a creare un legame. 

 

In ogni caso, il segno più significativo dell’attrazione reciproca e del desiderio di formare una relazione è quando due partner ridono insieme. 

L’importanza dell’umorismo attivo (far ridere qualcuno) rispetto a quello passivo (ridere quando si racconta una barzelletta) è evidente. Uno studio ha dimostrato che gli uomini con un senso dell’umorismo attivo hanno tre volte più probabilità di ricevere un numero di telefono da una donna rispetto agli uomini con un senso dell’umorismo passivo (Geher & Kaufman, 2013).

Sia le donne che gli uomini usano l’umorismo per attrarre gli altri e mostrare interesse per un potenziale partner. Con lo sviluppo di una relazione, l’umorismo diventa una sorta di linguaggio privato tra i partner e uno strumento per diffondere la tensione.

“Se non riesco a scherzare con un ragazzo e a tenere almeno una conversazione decente, non c’è modo di fare sesso”.

87,8% delle donne italiane

Related Articles

Related

Dovrei accontentarmi?

La risposta di una nostra lettrice ex Single: Forse sto schivando un po’ la questione, ma questo è il modo in cui la vedo: non credo affatto nell’accontentarsi, ma nel corso degli anni ho cambiato molto le mie aspettative. Non mi aspetto che una relazione mi faccia...

read more
Join

Subscribe For Updates & Offers

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Aenean scelerisque suscipit condimentum. Vestibulum in scelerisque eros. Fusce sed massa vel sem commodo.